CESC PROJECT

 Il CESC- PROJECT nasce da una duplice tradizione: quella trentennale del servizio civile degli obiettori di coscienza e quella federativa, iniziata nel 1982 con il CESC Nazionale, prima aggregazione di Enti di servizio civile in Italia.

 


La legge 64/2001 e la normativa che ne è seguita hanno raccolto sicuramente gli elementi migliori di questa storia (la progettualità per la costruzione della pace e il rispetto dei diritti, la solidarietà con le fasce deboli, la salvaguardia del patrimonio artistico e ambientale) e danno un impulso nuovo al rapporto con i giovani rispetto a due esigenze fondamentali: quella di formare alla solidarietà e alla cittadinanza attiva e quella di rispondere ai bisogni più urgenti del territorio in quattro ambiti quali l’assistenza, la cultura, l’ambiente, il servizio all’estero.

 

Il CESC –PROJECT attualmente aggrega 37 soggetti collettivi molti dei quali sono legati da oltre un decennio dall’impegno nel campo del servizio civile e nelle tematiche della pace.
Della federazione fanno parte dunque 6 Comuni, 1 Provincia, 10 Associazioni del privato sociale, 1 Fondazione, 12 Cooperative, 2 Associazioni Religiose, 1 Università, 4 Associazioni partners all’estero. Tali enti sono presenti in 12 Regioni italiane: Abruzzo, Lazio, Marche, Toscana, Umbria, Emilia – Romagna, Lombardia, Piemonte, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, oltre che in 7 Paesi esteri: Argentina, Brasile, Cameroun, Ghana, Nigeria, Rep. Dem. Del Congo e Tanzania.

 

Indirizzo

via Cariati 12
00178  Roma (RM)

Telefono

06.712.80.300 / 06.712.89.606

Fax

06.233.28.704

Email

segreteria@cescproject.org

Web

www.cescproject.org

Referente

Michelangelo Chiurchił

SERVIZI DI CUI IL PARTNER E' TITOLARE E/O GESTORE