Adeguamento Strutture e Servizi L.R. 21/2016

PROROGA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DICHIARAZIONI DI ADEGUAMENTO DELLE "STRUTTURE SOCIALI" (Già autorizzate L.R. 20/2002)


PROROGA DEI TERMINI PER LE STRUTTURE SOCIALI

Con DGR n. 1047 del 08/08/2022, la Regione Marche ha prorogato ulteriormente i termini previsti dalla DGR 940/2020 per la presentazione delle dichiarazioni di adeguamento in relazione alle strutture sociali già autorizzate, per 18 mesi dalla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19 (come già previsto per le Strutture Sanitarie e Socio Sanitarie), a pena di decadenza.

Per maggiori informazioni consultare la DGR in allegato

 

PROCEDURA DI ADEGUAMENTO STRUTTURE SOCIALI

La comunicazione deve essere presentata accedendo al portale https://impresainungiorno.gov.it/., al compilando l'apposito moduloAdeguamento delle strutture sociali ai requisiti di cui alla DGR 940/2020” ed inserendo i seguenti allegati:

  • relazione descrittiva delle opere di adeguamento apportate, corredata di planimetria quotata con l’indicazione della superficie e dell’uso di ogni singolo vano, nonché delle planimetrie degli spazi esterni e delle pertinenze connesse alla struttura per la specifica attività. Tale documentazione è datata e sottoscritta da tecnico abilitato e dal sottoscritto richiedente;

  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (art. 47 DPR 445/2000) datata e sottoscritta da tecnico abilitato attestante che la struttura di cui trattasi rispetta la vigente normativa in materia di urbanistica, edilizia, antisismica, prevenzione incendi, igiene e sicurezza;

  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà (art. 47 DPR 445/2000), datata e sottoscritta dal soggetto richiedente, attestante la dotazione del personale in servizio nella struttura a regime, con l’indicazione del numero delle ore settimanali di servizio previste e delle relative qualifiche professionali.

Il Comune (SUAP) competente al rilascio dell’autorizzazione, avvalendosi della Commissione Tecnico-Consultiva dell'ATS XX, emetterà, entro 365 giorni dalla presentazione dell’autocertificazione, il provvedimento espresso di rilascio o di diniego della nuova autorizzazione. Sino al rilascio del provvedimento espresso, l’attività può essere esercitata senza soluzione di continuità sulla base dell’autorizzazione già rilasciata.

Gli atti legislativi e la relativa modulistica possono essere facilmente consultabili all'interno del sito della Regione Marche, al link: https://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Sociale/Strutture-sociali#Strutture-Sociali

 


PROCEDURA DI ADEGUAMENTO STRUTTURE SANITARIE E SOCIO SANITARIE

La domanda, con i relativi allegati richiesti, deve essere presentata accedendo al portale https://impresainungiorno.gov.it/ , compilando l'apposito Modulo “Domanda di rilascio di Autorizzazione all'Esercizio dell'attività sanitaria o socio-sanitaria. Per le suddette strutture, nelle more della conclusione del procedimento di nuova autorizzazione all’esercizio, rimangono in vigore gli atti autorizzativi e di accreditamento in essere, compresi gli eventuali convenzionamenti stipulati con il SSR, allo scopo di garantire la continuità dei servizi nell’interesse dei cittadini.

Gli atti legislativi e la relativa modulistica possono essere facilmente consultabili all'interno del sito della Regione Marche, al link: https://www.regione.marche.it/Regione-Utile/Salute/Autorizzazione-delle-strutture-sanitarie#12890_Autorizzazione-all'esercizio


ATTENZIONE! - Le Procedure sopra descritte sono valide solo per i Comuni di Porto Sant'Elpidio e Sant'Elpidio a Mare.

Per il Comune di Monte Urano accedere al Portale SUAP del Comune al link https://www.comune.monteurano.fm.it/zf/index.php/suap facendo riferimento alla modulistica regionale (L.R. 21/2016)