BANDO PUBBLICO HCP 2022

BANDO HCP 2022


Riaperti i termini per presentare domanda per il  Progetto Home Care Premium Assistenza domiciliare dal 1 luglio 2022 al 31 gennaio 2025.

Destinatari:

i dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e i pensionati iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, nonché, laddove i suddetti soggetti siano viventi, i loro coniugi, per i quali non sia intervenuta sentenza di separazione e i parenti di primo grado anche non conviventi, i soggetti legati da unione civile e i conviventi ex lege n. 76 del 2016. Qualora il titolare ne rivesta la qualifica di tutore o curatore, possono fruire degli interventi anche i fratelli, le sorelle e gli affini di primo gradodel medesimo.
 
Si ricorda che prima di fare domanda, è necessario aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU 2022)  per la determinazione dell’ISEE sociosanitario, riferita al nucleo famigliare di appartenenza del beneficiario (anche in modalità ristretta), ovvero dell’ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, qualora ne ricorrano le condizioni ai sensi delle vigenti disposizioni.
 
1) La domanda di partecipazione al concorso Home Care Premium deve essere presentata direttamente dal beneficiario, oppure dal soggetto delegato ai sensi del'9articolo 5, esclusivamente per via telematica, pena l’improcedibilità della stessa.

2) Il richiedente può presentare la domanda rivolgendosi anche al Contact Center dell’INPS, raggiungibile al numero telefonico 803164 (gratuito) da rete fissa o al numero 06164164 (a pagamento) da telefono cellulare, secondo le indicazioni presenti sul sito istituzionale. Anche in tal caso occorre essere in possesso dello SPID.

3) Il richiedente può presentare la domanda anche tramite Patronato. In tal caso, il Patronato dovrà inserire il protocollo della DSU o segnalare la mancata presentazione di DSU e indicare gli estremi del verbale che certifica lo stato di invalidità.

 
Si edidenzia l’importanza che il beneficiario si munisca di SPID o provveda alla delega dell’identità digitale.

 

Per maggiori informazioni consultare il bando in allegato