Piano Sociale Territoriale di ATS

PIANO SOCIALE TERRITORIALE DI ATS

Il Piano Sociale Territoriale d'Ambito

Il Piano Sociale Territoriale d'Ambito (art.14 della L.R.32/2014), è uno strumento di programmazione territoriale concertata e partecipata, che detta le linee di indirizzo strategico in ambito sociale nei Comuni dell'ATS 20. Gli attori coinvolti nel processo di progettazione sono molteplici: i Comuni, le ASUR, il Terzo settore, gli Enti gestori dei servizi sociali, i soggetti espressione dell’associazionismo, i cittadini che intendono contribuire al processo di elaborazione del piano, le istituzioni scolastiche e della formazione.

Il Piano Sociale Territoriale, con la partecipazione di tutti i soggetti coinvolti, disegna un sistema integrato degli interventi e dei servizi sociali nell’ambito territoriale di competenza, nel rispetto degli assi di sviluppo indicati dalla Regione Marche nel Piano Sociale Regionale approvato con D.A. n. 109/2020. La programmazione territoriale è infatti strettamente legata alla programmazione regionale, con lo specifico intento, tuttavia, di sviluppare strumenti ed innovazioni rispondenti ai bisogni del territorio.

 

Dal Piano Sociale Regionale 2020/2022 al Piano Sociale Territoriale d'Ambito 2021/2022

Il Piano Sociale Regionale 2020/2022, di cui alla D.A. n. 109 del 12 maggio 2020 prevede che la programmazione territoriale avvenga a livello di ATS, in stretta correlazione con la programmazione sanitaria e socio-sanitaria distrettuale, supportata tecnicamente dalle UU.OO.SeS e governata dai Comitati dei Sindaci.

A seguito dell’approvazione del Piano Sociale Regionale, la Giunta ha pertanto provveduto a definire le Linee guida per la stesura dei Piani Sociali di ATS (DGR. n.180, 22 febbraio 2021), permettendo l'avvio di un percorso di accompagnamento dei territori, supportato scientificamente e tecnicamente anche dalle Università marchigiane. Gli Atenei marchigiani hanno svolto e continuano a svolgere l'azione di affiancamento alla programmazione di ATS, finalizzato all'implementazione delle Linee Guida, mettendo a disposizione anche modulistica standardizzata.

Il primo incontro con i coordinatori di ATS è stato organizzato il 5 marzo 2021 dalla Regione. In tale occasione sono state discusse le modalità di lavoro proposte dagli Atenei ed è stato definito un calendario di ulteriori incontri, che si sono svolti mensilmente su dimensioni di Area Vasta provinciale, per un dialogo più operativo con i coordinatori di ATS.

Le attività di affiancamento sono terminate a giugno 2021, con la restituzione agli ATS di una prima bozza del Pianoe l'incarico di attivare dei Gruppi di Lavoro Tematici.

Hanno preso parte al percorso partecipativo dell’ATS 20 tutti i principali stakeholders territoriali: amministratori e tecnici della Regione, dell'ASUR e dei tre Comuni, forze politiche, rappresentanti del Terzo Settore, Enti gestori dei servizi sociali, operatori, Associazioni, Istituzioni scolastiche e della formazione, Sindacati, Chiese locali, Comitati e Collettivi.

L'ATS 20 ha effettuato e reso pubblica una prima MAPPATURA degli enti coinvolti e, al fine di garantire la massima partecipazione, è stata data la possibilità di aderire ai Tavoli, attraverso presentazione di un Modello di Autocandidatura.

News

Pubblicazioni